Dune di CAMPOMARINO
località Ramitelli
Prov. Campobasso - Reg. Molise
Schede
-
Strigiformes
Strigidae
 -Assiolo (Otus scops Linnaeus, 1758)
--codice euring 07390--
-I 4-
Categoria corologica Paleartica
I 4 Eurocentroasiatica: delle specie assenti dalla Siberia. In Europa la loro distribuzione è prevalentemente
    -meridionale. Se presenti anche sulla costa meridionale del Mediterraneo la loro distribuzione viene definita
    -eurocentroasiatico-mediterranea.
-
-

Eurasian scops-owl-

Petit-duc scops-

Autillo europeo-

Zwergohreule
--
Uccello da preda notturno dal volo silenzioso, di piccole dimensioni (19 cm maschio e 75 gr ; femmina
90 gr) e dai cornetti non sempre evidenti.
Il monotono richiamo (kiù, ... kiù) insistente, è caratteristico della specie; viene emesso solo dal maschio.
Durante il periodo della riproduzione vive in coppia; nel periodo della migrazione si aggrega ad altri della propria specie formando piccoli gruppi. Trascorre le proprie giornate appollaiato sullo stesso albero. Con il sopraggiungere della notte comincia a far udire il proprio verso.
La coppia si forma a marzo.
Nidifica a partire da metà maggio e sceglie per nido un buco in un vecchio albero ma anche buchi in vecchi muri.
Depone 3-6 uova bianche a partire da maggio-giugno.
Una sola covata. I piccoli lasciano il nido dopo 21 giorni .
-
-distribuzione della specie
-
Borre:
Tra le numerose tracce lasciate dagli uccelli ne esiste in particolare una peculiare, che da decenni attrae l’interesse degli studiosi: le borre
-
Gli uccelli, essendo privi di denti e quindi incapaci di masticare, devono ingoiare interi i loro pasti e il rigurgito delle parti indigeribili (ossa, peli, piume e penne, conchiglie, esoscheletri di insetti,lische di pesce, scaglie di rettili, frammenti vegetali ed altro ancora, a seconda della dieta) costituisce una buona soluzione al problema della loro eliminazione. E questa via viene sfruttata non solo dai rapaci, forse i più noti sotto questo aspetto, ma anche da aironi, cicogne, cormorani, gabbiani, sterne, limicoli, cuculi, gruccioni, martin pescatori, corvi, averle e anche piccoli passeriformi.
La massa di sostanze indigeste viene compattata dai movimenti dello stomaco muscolare, per venire poi espulsa per via orale, sotto forma di una masserella appallottolata o cilindriforme denominata borra.
-
Per saperne di più :
http://www.ebnitalia.it/QB/QB005/borre.htm--
Nota:
il testo
Owls, A Guide to the Owls of the World, Pica Press, United Kingdom, 1999
by Claus König, Friedhelm Weick & Jan-Hendrik Becking,
cita alcune specie di Otus ascritte al nuovo genere Megascops Kaup,1848
----

-
verso del maschio adulto
--
-
       Spettrogramma
-
-- verso dell' Assiolo
-
-       -
           -Spettrogramma del verso del pulcino-


-
-
© 2005 www.scricciolo.com by Alberto Masi